ALLEGRINI SOSTIENE GUGGENHEIM INTRAPRESÆ

NEL MONDO
Vignavecchia 2015 <br/> 100 punti per suckling<br/>marilisa allegrini: <br/>“che emozione”
09 ottobre 2019

Vignavecchia 2015
100 punti per suckling
marilisa allegrini:
“che emozione”

Care Amiche,
Cari Amici,

Ho sempre sostenuto che San Polo è una delle realtà più interessanti del territorio di Montalcino perché qui il paesaggio è un trionfo di bellezza. Ti sembra di tornare indietro nel tempo volgendo lo sguardo alla natura incontaminata che lo caratterizza, ti sembra di ammirare una cartolina fatta di giardini di viti, olivi, lecci secolari.

Qualche anno fa, per esprimere quello che sentivo quando venivo qui, dicevo a me stessa che mi sembrava di essere come Rossella O’Hara quando ritornava a Tara nel film Via col vento: un luogo a cui fare riferimento nei momenti di bisogno, in cui rifugiarsi dalle avversità. Poi mi sono inventata questo payoff: EXPANDING HORIZON perché per me San Polo rappresenta un orizzonte infinito, caratterizzato da un’esposizione mozzafiato, di quelle che ti fanno subito capire la perfezione del microclima. Ma non solo: San Polo mi ha insegnato, ancor più di quello che è nelle mie corde, a guardare avanti, ad allargare gli orizzonti, a non mollare mai, nemmeno quando le cose si fanno difficili. Ci ho creduto, ho fatto dei sacrifici enormi quando nel 2015 con la mia famiglia siamo entrati in possesso della totalità dell’Azienda. Ed ora la mia determinazione, quei sacrifici, le tante notti insonni, vengono simbolicamente premiati proprio con quella precisa annata, la 2015.

BRUNELLO DI MONTALCINO VIGNAVECCHIA 2015 raggiunge l’ambito e incredibile riconoscimento dei 100 punti di James Suckling. 100 punti vuol dire un vino perfetto, a cui non si può chiedere niente di più. Mi vengono i brividi mentre lo scrivo, mi tremano le mani… James è un palato incredibile, un talento innato ed ha anche un grandissimo rigore. Ricevere questo punteggio da lui mi rende estremamente orgogliosa. Dedico questo riconoscimento alle mie figlie Carlotta e Caterina, a Giancarlo che non mi hanno mai fatto mancare il loro affetto, lo dedico ai miei preziosi collaboratori che, con la mia stessa determinazione, si sono prodigati per il successo di San Polo.

Ma più di tutto, lo dedico a voi che, in tempi non sospetti, avete creduto in San Polo e nelle sue potenzialità: avete promosso con entusiasmo e professionalità i vini di questa Azienda e del suo meraviglioso terroir. Vi siete lasciati affascinare, così come è stato per me, dalla cantina iconica, esteticamente bella, ma anche simbolo di innovazione e di rispetto dell’ambiente. L’architettura sostenibile, progettata in modo visionario 10 anni fa, è un esempio di efficienza energetica che, coniugandosi alla conduzione biologica, rappresenta un emblema di quello che le nuove generazioni prepotentemente chiedono: rispetto del loro futuro rispettando l’ambiente. È un momento importante questo per me e per la mia famiglia: voglio celebrarlo simbolicamente con tutti voi, in attesa di ricevervi qui, nella mia “Tara”.

Buon 100/100 San Polo!
Un grande abbraccio

Marilisa


ARCHIVIO