ALLEGRINI SOSTIENE GUGGENHEIM INTRAPRESÆ

IN ITALIA
Brindisi a Philip Rylands <br/> per i 37 anni alla guida <br/>della Collezione Guggenheim
17 maggio 2017

Brindisi a Philip Rylands
per i 37 anni alla guida
della Collezione Guggenheim

Dopo 37 anni alla guida della Collezione Peggy Guggenheim, il museo più importante in Italia per l'arte europea e americana del ventesimo secolo, lo storico direttore Philip Rylands lascerà l'incarico. Sabato sera, al museo veneziano, la festa per celebrare la sua lunga carriera. Allegrini, che con Intrapresae Guggenheim sostiene il museo veneziano, offrirà i propri vini per il brindisi (Valpolicella, Soave e Pinot Grigio).
Philip Rylands è nato a Londra nel 1950. Dopo essersi laureato al King’s College di Cambridge, nel 1981 ha conseguito il dottorato (PhD) presso l’Università di Cambridge con una tesi sul pittore rinascimentale veneto Palma il Vecchio. Nel 2008 gli è stato conferito il dottorato Honoris Causa dalla University of Art and Design di Cluj, in Romania. Le sue pubblicazioni comprendono Restoring Venice: The Church of the Madonna dell’Orto (1976), Palma il Vecchio (1988; edizione inglese 1992) e Flying the Flag for Art: The United States and the Venice Biennale 1895-1991 (1993). Nel 2003 ha curato, insieme a Laura Mattioli, il catalogo ragionato della Collezione Gianni Mattioli, di Flavio Fergonzi e, con Susan Davidson, Peggy Guggenheim e Frederick Kiesler. The Story of Art of This Century (2004). È direttore della Collezione Peggy Guggenheim, Venezia ed è responsabile delle attività della Collezione dal 1979. Tiene regolarmente conferenze per le università, scrive articoli accademici e saggi, cura mostre e contribuisce ai cataloghi. Vive a Venezia dal 1973, è sposato e ha un figlio.


ARCHIVIO